STOREVOLUTION

Che cos’è

Storevolution è un’iniziativa che supporta le micro, piccole e medie imprese (MPMI) commerciali al dettaglio in un percorso di innovazione per affrontare i cambiamenti legati alla rivoluzione digitale che ha modificato le abitudini e i comportamenti di acquisto dei consumatori e consente di innovare il modo di fare negozio.

RIASSUNTO
AREA GEOGRAFICA Lombardia
SETTORI DI ATTIVITÀ  Commercio
SPESE FINANZIATE   opere edili, attrezzature, software, hardware
BENEFICIARI PMI
TIPO DI AGEVOLAZIONE contributo a fpndo perduto
DATA DI CHIUSURA 8 ottobre

 

Dotazione finanziaria

Le risorse finanziarie ammontano a 9,5 milioni di euro.

 

A chi si rivolge

Micro, piccole e medie imprese commerciali al dettaglio in sede fissa, in forma singola o aggregata, aventi almeno un punto vendita in Lombardia con il Codice ATECO 2007 G47.
Per le aggregazioni, la composizione del partenariato, deve essere minimo di 6 MPMI.
(Ciascuna impresa può presentare una sola domanda di contributo per un solo punto vendita in forma singola o aggregata)

Cosa finanzia

Finanzia investimenti per l’acquisto di soluzioni e sistemi digitali per organizzazione del back-end; sviluppo di servizi di front-end e customer experience; omnicanalità con integrazione con la dimensione del retail on line.

 

Caratteristiche dei finanziamenti

Per le domande presentate da impresa in forma singola, l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, nel limite massimo di 20mila euro, pari al 50% delle sole spese ammissibili.
Per le domande presentate da imprese in forma aggregata (minimo 6 imprese), l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, nel limite massimo di 60mila euro, per aggregazione, pari al 60% delle sole spese ammissibili.
Le agevolazioni sono concesse in regime de minimis.

Spese ammissibili

Per le domande presentate in forma singola sono ammissibili investimenti con importo complessivo di spese ammissibili non inferiore a 10 mila euro.
Per le domande presentate in forma aggregata sono ammissibili investimenti con importo complessivo di spese ammissibili non inferiore a 20 mila euro.
Sono ammesse le spese di:

a) Acquisto di arredi (solo nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita di cui alla voce di spesa b) nel limite massimo del 30% delle spese ammissibili, ivi inclusi montaggio e trasporto;
b) Opere edili-murarie e impiantistiche (nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita), ivi incluse le opere per l’abbattimento di barriere architettoniche aggiuntive e di ulteriore miglioramento rispetto agli obblighi di legge;
c) Acquisto di macchinari, attrezzature e hardware necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili;
d) Acquisto di software, licenze software e spese per canoni e utenze relativi a servizi finalizzati agli investimenti ammissibili;
e) Acquisto di servizi e consulenze specificatamente finalizzate agli investimenti ammissibili nel limite del 20% delle spese di cui alle lettere b, c, d;
f) Acquisto di servizi di formazione specificamente necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili nel limite del 20% delle spese di cui alle lettere c, d.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *